Dal blog
Cerca per tema
Slide background

03 Dic Piccola guida al Natale 2014

C’è chi presenta il Natale con un evento, chi con un vernissage, chi con un aperitivo. Noi lo presentiamo con le vetrine, e basta, di solito. Quest’anno esageriamo e lo facciamo anche qui, approfittando di un mercoledì pomeriggio di riposo e di una tranquilla serata invernale.

Allora, questo Natale?

La vetrina rossa Inutile far finta di niente: sono periodi un po’ complicati, e quest’anno non è il primo e non sarà l’ultimo in questa situazione, che per brevità chiamiamo “crisi”. Non sarà quindi un Natale di eccessi, e questo è anche positivo, sarà più sobrio, più misurato. L’importante è che la sobrietà riguardi il portafogli e non il nostro stato d’animo: Natale è pur sempre un momento di gioia e voglia di stare insieme, condividendo e scambiando momenti, pranzi, auguri e, perché no, regali, piccoli o grandi che siano, purché portino dentro un pezzettino di sentimento.

Insomma, l’auspicio è che un approccio più pragmatico, dettato dai tempi, non vada a discapito del piacere di sorprendere e sorprendersi, dell’atmosfera un po’ infantile che il Natale porta con sè. Prendiamo quindi la sobrietà non come sinonimo di grigiore, ma come stimolo a pensare di più a quel che facciamo, occasione per dare spazio alla creatività, terreno fertile per l’originalità.

La vetrina biancaIn linea con questa premessa, abbiamo portato avanti alcuni ragionamenti: innanzitutto scommettere su questo Natale. Crisi o no, Natale è Natale. Magari rimodulato, riscalato, ripensato, ma Natale. Quindi come sempre il negozio è completamente rivoluzionato per fare spazio a tutte le novità e ogni centimetro è dedicato esclusivamente al Natale. Poi, coerentemente con quanto detto sopra, abbiamo pensato di proporre una serie di novità che, ferma restando la condizione di base di incontrare il nostro gusto e stile, avessero principalmente questi due requisiti: 1) fossero originali, per realizzazione, design o materiali, e 2) incontrassero le esigenze di tutte le tasche, con una netta maggioranza di proposte comprese tra i 5 e i 50 euro. Oltre a questi articoli, c’è poi ovviamente tutta la gamma consueta di proposte più elaborate e servizi personalizzati.

Per quanto riguarda i pezzi di nostra produzione, il Natale è il regno incontrastato della tradizione e quindi riproponiamo, pur rivisitati ogni anno in maniera diversa, i grandi classici (che sono tali per noi, perché a quanto pare altrove, ci dicono, non si vedono poi così facilmente): corone dell’avvento e centrotavola realizzati con elementi naturali.

L'Oca Nera Christmas Collection 2014

Per quanto riguarda l’oggettistica da regalo e per la casa, all’ormai consolidata presenza de L’Oca Nera si affiancano altri tre marchi: Bruco/Pot&Co, PTMD e Vetro&Design. Ognuna a suo modo, queste tre aziende ci aiutano a seguire la filosofia che ci siamo dati e di cui abbiamo appena parlato: oggetti curati, accattivanti, originali, accessibili.

Pot&Co è già di suo vicina a questo orientamento; PTMD invece è un’azienda olandese che fa veramente di tutto, compresi pezzi molto importanti di arredo, spesso però con un forte accento materico, nel senso che usa tanti materiali, dal legno alla pietra ai metalli, e li usa in modo da farli percepire in tutto il loro volume e in tutto il loro peso. In questo caso abbiamo fatto una scelta cercando di selezionare gli articoli che, eventualmente dopo essere stati rielaborati da noi, risultassero più velocemente digeribili. L’effetto finale ci sembra al tempo stesso fresco ed elegante, una novità dentro il classico diciamo.

Bicchiere monofiore Vetro&Design

Interessante infine Vetro&Design, azienda italiana, anzi veneta, che lavora in Italia, anzi in Veneto, proprio con il vetro e il design, guarda te il caso, a volte. Di loro produzione proponiamo diverse idee regalo, tutte originali variazioni sull’idea del contenitore monofiore: dalla lettera dell’alfabeto al bicchiere di vino ai vasi a palloncino. Davvero un qualcosa di particolare perché non capita di frequente di trovare un oggetto che abbia lo stesso, alto, grado di cura dalla progettazione alla realizzazione.

Ovviamente non finisce qui il nostro Natale 2014: ci sono le candele francesi, i vari articoli tedeschi in latta, legno, ceramica (e anche in pezza quest’anno) e tante altre cose ancora. Ma non possiamo dirvi proprio ogni cosa, altrimenti poi venite in negozio che sapete già tutto…

Nessun commento

Scrivi un commento